Background 1 Background 2 Background 3 Background 4

ABOUT

GLI ESORDI


Luca Abete è nato ad Avellino il 2 ottobre 1973. Inizia il suo percorso nel mondo dello spettacolo come clown ed animatore: il suo esordio televisivo è avvenuto il 19 febbraio 2001 sull’emittente avellinese Irpinia Tv con il programma per bambini Marameo Show. L’avventura televisiva prosegue nell’emittenza locale campana: dal 2003 al 2004 ha condotto la trasmissione tv Sui Generis su Campania Uno e nel 2006-2007 Xanax su Napoli Tv; per quest’ultima è stato premiato agli Oscar di Millecanali. Ha ricoperto inoltre il ruolo di provocatore in alcune trasmissioni della Rai, come ad esempio nel backstage degli OscarTv 2006. Affianca all’attività televisiva quella di presentatore e showman in eventi nazionali.


L’8 gennaio 2005 avviene il suo esordio a Striscia la notizia, come inviato dalla Campania, dopo aver vinto con il voto dei telespettatori il concorso per la ricerca di nuovi inviati. Il 4 ottobre 2008 appare per la prima volta con l’abito di scena che lo caratterizza ancora oggi: una giacca di velluto verde, camicia verde scuro, pantaloni e scarpe marroni. Alla fine del servizio consegnò la sua prima “Pigna in pegno”, associata ad un biglietto in rima, divenuta poi una delle sue peculiarità insieme al saluto “Poopolo di Striscia”. Dal 2009 è tra i primi a condurre, con i suoi servizi, la battaglia di denuncia nella cosiddetta Terra dei Fuochi, tra Caserta e Napoli, indagando sui roghi di rifiuti tossici smaltiti dalle organizzazioni criminali, che hanno inquinato il territorio provocando numerosi casi di tumore nella popolazione residente ed il crollo dell’economia agricola campana. Con una media di 100 servizi a stagione Luca Abete si conferma tra gli inviati più prolifici del tg satirico di Canale 5, occupandosi di numerose problematiche: parcheggiatori abusivi, falsi dentisti, vendita di posti di lavoro, la sensibilizzazione dei minori all’uso del casco, le cicliche emergenze rifiuti in Campania e Calabria, gli immancabili casi di spreco di denaro pubblico e di malasanità, evidenziando le tristi condizioni in cui versano i pazienti negli ospedali campani, oramai sempre più allo sbando.

LA FOTOGRAFIA


Da sempre appassionato di arte e attento comunicatore, si definisce un non-fotografo. Il 1 dicembre 2010 pubblica il suo primo selfie che da il via al progetto OnePhotoOneDay (link alla pagina interna dedicata) e da allora, ogni giorno, racconta le sue giornate, il backstage dei suoi servizi o i fatti di cronaca più importati, toccando spesso anche importanti tematiche sociali. Dall’incontro con la fotografa professionista Elena Givone (link esterno al suo sito) nasce FotOOppostE (link alla pagina interna dedicata): un scatto all’unisono descrive lo stesso luogo, nello stesso attimo, ma da due punti di vista diversi, anzi opposti.

L'IMPEGNO SOCIALE


Il suo ruolo televisivo lo ha portato ad essere testimonial di numerose iniziative di impegno sociale e a fsostegno dei valori della legalità, divenendo anche protagonista di un fumetto per le scuole “Se casco senza casco sono caschi miei!”, realizzato in collaborazione con l’UNICEF. L’esperienza vissuta nel suo percorso lavorativo di self made man, partito da una realtà di provincia e arrivato ai vertici della tv italiana, lo ha portato ad essere protagonista di numerosi incontri con gli studenti delle maggiori università italiane, con il suo tour #NonCiFermaNessuno (link alla pagina interna dedicata)

Closer

PROGETTI


Raccontando ai ragazzi l'esperienza dello studente universitario che insegue con determinazione il proprio sogno fino a raggiungerlo, Luca Abete è stato individuato dai docenti come il testimonial ideale per consegnare agli allievi lo slancio giusto per affrontare le difficoltà del cammino verso la conquista della propria realizzazione personale e professionale. Il coraggio mostrato in video, il suo impegno, anche a telecamere spente, a favore del sociale e della legalità nei territori più a rischio, sono la dimostrazione che non poteva esserci figura più adatta per unire, aggregare e alimentare la divulgazione dell'hashtag #NonCiFermaNessuno che, da sempre, è il suo urlo di battaglia. Prende vita così l'idea di aggregare i ragazzi in una community, virtuale e non, che possa includere tutti coloro che non si lasciano scoraggiare e, stimolandosi a vicenda, fanno fronte comune verso il raggiungimento del proprio sogno.


Dall’unione della sua passione per la fotografia e per autoscatto nasce il 1 dicembre 2010 il suo progetto OnePhotoOneDay: una Foto in Pegno da Luca Abete. Una sfida appassionante a suon di click estemporanei che vive di contesti sempre nuovi, di puntualità, costanza ed un folle amore per l’immagine. Un selfie al giorno per raccontare un attimo di gioia, di stupore, un momento della sua vita da reporter o di quella personale, per sorprendere e riflettere, ironizzare e veicolare messaggi sociali. Ogni giorno la sua nuova Foto in Pegno è online sul sito dedicato al progetto www.onephotooneday.it e pubblicata in contemporanea anche su Facebook e Flickr.

Luca Abete personaggio noto del piccolo schermo, Elena Givone fotografa professionista con numerose esperienze all’estero: l’uno di fronte all’altro, proprio come accadrebbe in un tipico duello di un film western. Un click all’unisono descrive lo stesso luogo, nello stesso attimo, ma da due punti di vista diversi, anzi opposti. Basta accostare le due foto per scoprire che campo e controcampo, pur raccontando lo stesso luogo possono sorprendere con dettagli inediti e tutti da scoprire. Due immagini da osservare, da esplorare e confrontare, capaci di superare il limite della dimensione unilaterale e restituire un quadro d’insieme completo e sorprendente. www.fotoopposte.it

Closer


SEGNALA INGIUSTIZIE, SCANDALI O SCOOP



O MANDA UNA MAIL A redazione@lucaabete.it

In caso ci sia la necessità da parte nostra di reperire ulteriori informazioni la preghiamo di fornici alcuni contatti.
Questi ultimi saranno trattati nel massimo anonimato e la segnalazione sarà visionata dalla sola redazione.



Per dimostrare di essere un umano seleziona il seguente frutto: fragola

fragola
pera
limone
ciliegia
mela
I dati inviati saranno trattati nel rispetto delle norme sulla privacy (d.lgs. 196/2003) per le sole finalità di redazione.
Closer